Feb 02 2014

Winter Ride – Krystall Rally 2014

 

Tanti mi chiedono o mi hanno chiesto “ma perché vai in moto con sto freddo?!” Aspettandosi una risposta che però non è così scontata come si può pensare. In realtà non lo so nemmeno io il perché…mi piace e basta!

0
Chiaro non è che ad una bella giornata di sole e passi alpini preferisco un trasferimento autostradale con pioggia e temperature abbondantemente sotto zero, anche se la cosa non mi disturba più di tanto.
0
Per quanto mi riguarda il bello di andare in moto in inverno è più che altro una questione di sensazioni, la tranquillità che si vive percorrendo una strada secondaria poco trafficata circondati dalla neve, il silenzio ovattato nel casco quando la sera guidi sotto una bella nevicata e tutto intorno il mondo sembra rallentare, l’ aria pungente sulla faccia la mattina quando parti tenendo la visiera aperta con il profumo di pulito che ti entra nel naso.
0
Sono sensazioni e in quanto tali sono diverse per ognuno di noi, ma sono state proprio queste sensazioni mescolate alla solita irrefrenabile voglia di viaggiare che mi hanno portato, ormai diversi mesi fa, ad inviare una mail per iscrivermi al Krystall Rally di quest’ anno.
0
In breve il Krystall Rally è un raduno (chiaramente) invernale che si tiene da ormai 43 anni durante il mese di Febbraio. Ci si trova in un (quasi) determinato punto della Norvegia insieme ad altri sconosciuti che non sospendono l’ assicurazione della moto a fine settembre, ci si racconta quanto freddo si è patito per arrivare li, che stratagemmi abbiamo usato per non far congelare le lacrime ed evitare così di ritrovarsi con gli occhi chiusi mentre si guida sul ghiaccio, si gira in moto in compagnia circondati da panorami incantati e si torna a casa con un bel sorriso stampato sotto al casco e una storia in più da raccontare a chi avrà voglia di starti (ancora) a sentire.
0
Questa è la versione poetica della cosa…Per me, il minchione delle nevi, tutto ciò si trasforma in ansia da prestazione ai massimi storici, ore e ore di studio del percorso su cartine e google maps, ricerca di informazioni sui forum per carpire più segreti possibili su abbigliamento “a cipolla”, gomme da usare e strade da percorrere.
Risultato a 5 giorni dalla partenza? Moto completamente smembrata in garage, quasi nessun preparativo fatto e “refresh” costante di tutti i siti meteorologici Europei per capire quanta acqua, neve e ghiaccio mi aspettano. Tutto nella norma quindi!
0
Di buono nella preparazione “artistica” di questo viaggio ci sono tre cose, o meglio alcune anime pie che hanno voluto dare ascolto alle chiacchiere di un folle e aiutarlo in questa avventura.
Luca di Best Grip fondamentale nella scelta dei chiodi più adatti da infilare nelle gomme una volta sbarcato ad Oslo, Andrea e Roberto di Klan che si prenderanno cura della mia salute facendomi viaggiare al caldo grazie ad ogni tipo di indumento riscaldato che mente umana possa partorire e Ivan di Rookie Designs che con una stupenda grafica personalizzata mi permetterà di ritrovare la mia bianchissima moto anche in mezzo ad una tempesta di neve.
Grazie ancora ragazzi!
0
0
Per concludere, come di consueto per ogni nostro viaggio, cliccando sulla foto qui sotto potrete seguirmi tramite il sito youposition.it e scoprire se arriverò davvero in Norvegia oppure se mi lascerò sedurre dal tepore del primo autogrill che incontrerò.
0
image

Partner Tecnici

0
image  image  image
0
0

1 ping

  1. […] non lo avete ancora fatto date un’occhiata al viaggio di Luca al Krystal rally pubblicato sul nostro sito – […]

Commenti disabilitati.