Ott 24 2016

Raduni d’inverno

La stagione invernale è fitta di appuntamenti per motociclisti: specie negli ultimi anni si sta allargando a macchia d’olio questa “mania” dei raduni al freddo che prende origine dal mitico Elefantentreffen che ha una tradizione di oltre mezzo secolo.

In Italia forse il primo evento “alternativo” fu credo il Furbinentreffen, che canzonando il raduno tedesco proponeva un meeting a Sorrento per godere davvero della moto anche in inverno evitando i patimenti (e i rischi) dovuti a neve e ghiaccio: il fatto che quest’anno sia arrivato alla diciottesima edizione ci fa pensare che la formula sia piuttosto riuscita, ma per l’edizione 2017 non sono ancora state fissate le date.

Raduni più o meno famosi poi ne sono spuntati altri, molto riscontro mediatico lo ha avuto quello dell’Agnello che si svolge a Pontechianale, ultima località raggiungibile con la SP251 del colle dell’Agnello chiusa in inverno, mentre uno dei nostri preferiti si svolge nella stessa zona ma sul versante francese: si chiama “Les Marmottes” e raccoglie nella piccola località di St. Veràn a oltre 2’000 mslm principalmente sidecaristi francesi ma anche un gruppo di affezionati e coloriti motociclisti: non si raggiungono grandi numeri di partecipanti ma l’atmosfera è davvero familiare e piacevole, come potete vedere nei nostri video delle edizioni 2015 e 2016.

L’inverno è imprevedibile: si possono incontrare giornate dal sapore quasi primaverile oppure condizioni climatiche avverse, in ogni caso la regola da seguire è quella di essere super prudenti nella guida, ma vi assicuriamo che l’esperienza di essere in moto tra le montagne innevate è davvero impagabile e indimenticabile.

Cosigliamo di dare una letta a questo interessante pezzo di Mario Ciaccia riguardo agli equipaggiamenti invernali più o meno artigianali:

http://www.motociclismoalltravellers.com/equipment/view/catene-da-moto-che-fare

Poiché è sempre meglio essere preparati al peggio e tenersi un asso nella manica in caso di condizioni critiche del fondo stradale.

Non è una cattiva idea anche avere dei ramponcini da applicare agli stivali utili specie quando si deve spostare la moto nei dintorni dell’hotel su fondi innevati o ghiacciati.

Nel caso si vogliano affrontare i raduni più estremi tra quelli segnalati sotto è mandatorio attrezzarsi con abbigliamento riscaldato per sopportare ore in sella con temperature rigide e chiodi da applicare alle gomme una volta raggiunta la Norvegia, occhio che per applicare questi ultimi è necessario un battistrada di 7-8mm, da calcolarsi con un po’ di margine dopo qualche migliaio di km di percorrenza.

Se non lo avete ancora fatto date un’occhiata al viaggio di Luca al Krystal rally pubblicato sul nostro sito – link

 

Noi per ora abbiamo fatto un calendario dei nostri raduni “preferiti” per quest’inverno e ve lo proponiamo:

 

10-11 dicembre 2016

Octopustreffen – Alberola (SV) Italia sito

Raduno ligure dal sapore “ruspante” sui monti ma non lontano dal mare, si può dormire in tenda o in camerate con sacco a pelo; niente fuochi liberi.

 

7-8 gennaio 2017 (date da confermare)

Les Marmottes – St. Veràn (F) sito (non ancora aggiornato)

Raduno di sidecaristi francesi a oltre 2’000 metri, uno dei nostri preferiti. Atmosfera familiare e vin brulè per tutti.

Piuttosto lineare raggiungerlo da Monginevro-Briancon, spesso innevato il versante meridionale del col de Vars, comunque normalmente aperto così come il colle della Maddalena (Larche).

 

15 gennaio 2017

Belinentreffen – Barbagelata (GE) Italia pagina

Raduno di recente istituzione nell’entroterra ligure, i fondi raccolti vanno a scopo benefico.

Ci si ritrova nel grazioso borgo di Barbagelata per un buon panino con la salsiccia in compagnia

 

20-22 gennaio 2017

Agnellotreffen – Pontechianale (CN) Italia sito pagina

L’ormai celebre raduno di Pontechianale, raccoglie centinaia di bikers. La strada statale per raggiungerlo “dovrebbe” essere piuttosto pulita ma il virgolettato è d’obbligo poiché in caso di copiose nevicate le sorprese non mancano.

 

27-29 gennaio  2017

Elefantentreffen – Solla, Thurmansbang (D) sito

Il primo e inimitabile raduno invernale che si svolge ogni anno in Germania nei “giorni della merla”, tradizionalmente i più freddi dell’anno.

Il percorso dall’Italia è lungo per cui meglio attrezzarsi adeguatamente contro freddo e pioggia

 

7-10 febbraio 2017 

Fjordrally – Gjerde (N) sito

Raduno estremo sui fiordi norvegesi per i motociclisti più arditi (e attrezzati) che si sentono di affrontare i rigori dell’inverno e soprattutto le strade coperte da ghiaccio e neve per cui occorre inevitabilmente chiodare i pneumatici.

 

16-19 febbraio 2017

Krystall Rally – Gol (N) sito

Raduno estremo in Norvegia, come per il Fjord è necessaria attrezzatura specifica e non c’è spazio per l’improvvisazione. Si svolge in un hotel ed è rivolto a moto e sidecar.

 

24-26 febbraio 2017

Furbinentreffen – Sorrento (NA) Italia sito

Raduno nel Sud Italia per chi non vuole affrontare i rigori dell’inverno alpino. Il fatto che sia giunto alla diciottesima edizione è sintomo di una formula sicuramente valida.

 

img_2509